2022 / 2023


<< torna all'elenco

CAGLIATI CITTÀ METROPOLITANA

Il 18 gennaio nella sala eventi MEM – Mediateca del Mediterraneo l’Architetto Giovanni Maria Campus ha brillantemente trattato il tema di Cagliari Città Metropolitana, letta nella sua chiave storica e contemporanea. Una città dalla geografia semplice, mare, pianure, montagne ma creata dall’uomo nel segno della sua presenza con un’evoluzione, legata ai suoi bisogni ed al suo lavoro, dettati da due strategie: difesa ed accoglienza. Colli e zone umide, suoi principali componenti, con un insieme di centri abitati, costituiscono oggi il nucleo della città metropolitana arricchito da una zona umida di interesse mondiale: Molentargius, Saline, Poetto. Nel corso della sua storia la città murata si è evoluta in città del territorio con radicali cambiamenti. Già dall’Ottocento e lungo il secolo scorso, con modifiche legate non solo al trasporto urbano con prospettive rivolte ad una rete pubblica corrispondente alle esigenze di mobilità della popolazione, dal lavoro alla movida. Priorità assoluta è data ai quartieri storici, fulcro e cuore della città, ma nel dopoguerra, anche all’espansione di quartieri come S. Benedetto volti a popolare le campagne circostanti. Cambia la città e nel frattempo, cambiano i cittadini: da spettatori ad attori. Diventa quindi fondamentale stabilire una strategia collettiva per poter incidere ed assumere decisioni e responsabilità insieme. La Città Metropolitana comporta infatti una “transizione/ transazione” responsabile e collaborativa. A conclusione dell’interessante serata l’intervento puntuale ed esaustivo del Sindaco Paolo Truzzu, nel corso del quale egli ha anche informato il pubblico con gli aggiornamenti di tutte le attività già avviate e quelle in fieri relative alla nostra bellissima Città Metropolitana.