Messaggio della Governatrice


Care amiche,
voglio esprimervi la mia più grande gioia ed il mio orgoglio nel ricoprire la carica di Governatrice di questo meraviglioso Distretto, per l’anno sociale 2021/2022.
Si è appena concluso a Roma l’incontro con il Consiglio Nazionale nei giorni del 30 giugno e 1 luglio, durante i quali si sono svolti i lavori relativi alla programmazione del nuovo anno Inner ed è avvenuto lo scambio del collare. In tale occasione, tornando da questo viaggio ricco di incontri, ho riflettuto sui valori essenziali del nostro agire e ho respirato un’atmosfera serena, positiva e ricca di intraprendenza e di progetti. Mi auguro che proprio questo spirito, assaporato in tale occasione, possa farci da guida nell’ anno che ci attende.
Essere investita di questa carica, significa per me impersonare il Distretto ed essere l’ambasciatrice collante tra il Consiglio Nazionale e i singoli Clubs.
Mi ritengo molto fortunata, più che per la carica da me ricoperta, dal valore del Distretto che mi accingo a rappresentare, un Distretto attivo e coeso.
Per tale ragione ringrazio tutte le Governatrici che mi hanno preceduta poiché il mio obiettivo è quello di continuare nella scia dei successi che insigne il nostro Distretto, tenendo come principio cardine l’importanza della nostra tradizione ma con uno sguardo oculato all’innovazione.
La mia visione dell’Inner è accentrata sulla posizione che noi socie ricopriamo all’interno della società a cui apparteniamo. Ci ritengono donne fortunate, poiché immerse nel mondo circostante, assistiamo quotidianamente ed entriamo in contatto, grazie alle nostre attività di service, con numerose situazioni di varia criticità. In tale contesto, la nostra fortuna consiste nel poter intervenire concretamente per apportare il cambiamento e il miglioramento nella società, nel modus operandi che ci appartiene, quello di rappresentare un modello virtuoso da seguire e diffondendo i valori fondamentali del nostro sodalizio.
Il mio contributo quest’anno vuole essere la presenza e la vicinanza fisica a tutti i clubs, se le condizioni sanitarie lo consentiranno, poiché vorrei trasmettervi concretamente il mio entusiasmo e il mio spirito di appartenenza al Distretto. Sono convinta che l’unione fa la forza, e che solo unite potremo realizzare grandi progetti, mettendo da parte qualsiasi forma di individualismo, condividendo e agendo tutte in un’unica direzione, perseguendo il medesimo obiettivo. Nel perseguimento dei nostri obiettivi, mi auguro che quest’anno trascorra nel desiderio e nella voglia di collaborare e condividere insieme momenti da non dimenticare, nel rispetto reciproco dei ruoli e delle regole, e perché no, anche all’insegna del divertimento, massima espressione della voglia di condivisione.
Il mio compito sarà quello di coordinare tutti i clubs del Distretto per il conseguimento degli obiettivi previsti dal Progetto Internazionale, Nazionale e Distrettuale.
In questo cammino che ci attende, sarò la vostra compagna di viaggio, pronta a condividere i momenti felici e a tendervi una mano nel manifestarsi di qualsiasi esigenza. Una compagna, una guida ma soprattutto un’amica, e da amica vi chiedo la più completa collaborazione affinché i nostri sogni possano concretizzarsi e diventare realtà, perché sole siamo invisibili ma insieme saremo invincibili.
Laura