Storia


Il club di Sanremo nasce il 21 aprile 2020. Di seguito presentazione e motivazioni delle socie fondatrici.

IL CLUB DELLE SFIDE

Gabriella Poli - presidente club Sanremo 2020/2021
Fondare un club in questi tempi così difficili è una sfida che le amiche di Sanremo hanno accettato e vinto. L'Inner Wheel di Sanremo è infatti nato nell'aprile 2020, in piena pandemia.
Ed ecco la breve cronistoria di un desiderio che si è realizzato.
Un nuovo club a Sanremo era da mesi nei pensieri della governatrice Barbara Milella Chiosso e della chairman all'espansione Patrizia Gentile Bergese Bogliolo quando, il 17 agosto 2019, è arrivata la mia proposta di collaborazione, poi consolidata in occasione degli auguri di Natale del distretto 204, a Milano, il 29 novembre 2019.
Giornalista professionista di lungo corso, scrittrice, fondatrice, tra l'altro, di Art. Co. Arte compatibile, del Panathlon del Garda e dell'associazione Sos Violenza domestica, mi occupo da sempre del settore sociale. Madre orgogliosa di Simone Bertelli, ricercatore, storico dell'Arte e giornalista, sono sanremese di recente adozione.
Dopo aver militato, per una decina di anni, tra le fila del club Inner Wheel di Peschiera del Garda, che ho presieduto per tre mandati, non vedevo l'ora di nuove conoscenze con le stesse propensioni di servizio e di amicizia internazionale, tipiche dello spirito innerino, e quindi mi sono messa all'opera. Fondamentale l'intervento di una socia del club di Genova Sud Ovest, Lucia Oddera Molfino, che si è prontamente attivata su Sanremo con le sue conoscenze.
Dopo un primo incontro delle aspiranti socie fondatrici, il 6 febbraio, il secondo, il 12 febbraio, a casa mia dove abbiamo messo in campo tante idee e mille progetti e, soprattutto, espresso il nostro desiderio di operare a favore della società.
La pandemia ci ha colto di sorpresa ma la voglia di fare non si è arrestata, anzi, ha accelerato la nostra reazione verso la fondazione del club.
Grazie alla tecnologia ci siamo potute incontrare su zoom e decidere l'organigramma. E, detto fatto, dopo la firma dei documenti necessari e l'espletamento delle pratiche, assistite generosamente dalla Governatrice Barbara e dalla chairman all'espansione Patrizia con le sue collaboratrici Antonella Cerruti ed Elvira Orto Mirenghi, il club è nato.
Siamo donne coraggiose e abbiamo sfidato qualsiasi ostacolo per attivare un bellissimo progetto. Così bello che non abbiamo aspettato la fondazione per il nostro primo service, fatto ai primi di aprile, all'Ospedale di Sanremo al quale, tramite il Rotary Sanremo Hanbury, abbiamo fornito fondi per l'acquisto di mascherine chirurgiche. Molti altri progetti sono in corso di ideazione con la collaborazione di tutto il gruppo. L'impegno sarà a 360 gradi. Non solo doverosi service umanitari ma anche impegni culturali, di formazione e di amicizia e tanti rapporti nazionali e internazionali lungo un ideale filo conduttore al femminile. Con la consegna della charter, il 4 settembre scorso, da parte della Presidente nazionale, Angela Farina, della Rappresentate nazionale, Cinzia Tomatis e della Governatrice, Giovanna Cinotto, il club è ora pienamente operativo.


Paola Bernardi Micchiardi – segretaria
Professionista nel campo dell’igiene degli alimenti specializzata in sicurezza alimentare da sempre volta all’attenzione per un cibo di qualità legato al benessere sociale, ho sviluppato skill competitive grazie allo sport ad alto livello, ma anche competenze creative in una scuola di musica che sin da bambina mi ha supportato nello studio del pianoforte.
La mia parola d’ordine è condivisione: il cibo, la musica come lo sport sono occasioni di aggregazione sociale importante e semplici opportunità da vivere insieme agli altri in armonia. Per questo motivo, la mia realizzazione personale passa dal trasmettere queste passioni anche a chi è meno allenato e preparato, ma anche fortunato per i pochi mezzi economici.
Essere parte dell’Inner Wheel si inserisce nella mia evoluzione personale trovando il giusto supporto sociale e culturale legato al territorio per dare finalmente un contributo concreto e importante mettendo a disposizione degli altri tutte le mie potenzialità.

Raffaella Rognoni - vicepresidente
Amo condividere e co-creare per contribuire, per quello che si può, a sviluppare bellezza e benessere.
Da anni partecipo con gioia a gruppi femminili. Credo fortemente nelle donne e ho potuto constatare in varie circostanze il grande valore che le donne insieme sanno generare.
Appena un’amica, Celine Crestia Parisi, mi invita all’incontro conoscitivo del 6 febbraio 2020 con Inner Wheel è immediato il mio sì . Che piacevole pomeriggio! Ricordo il clima leggero e amichevole… come se già ci si conoscesse.
Ci incontriamo poche settimane dopo, a casa di Gabriella. L’incontro è a dir poco vulcanico: ognuno offre le sue conoscenze e propone idee progettuali. “Ci vediamo ad inizio marzo per continuare a generare proposte, per conoscerci meglio”, ci siamo dette …. ma all’improvviso tutto si ferma. Non si può più uscire di casa. Ma noi, donne determinate e coraggiose, mica ci siamo fermate! Abbiamo incominciato ad incontrarci in videoconferenza su zoom.
Il club nasce in piena pandemia ad aprile 2020. La primavera, la forza della rinascita e la forza del femminile hanno la meglio anche nei confronti di un’ emergenza sanitaria mondiale!
La mia convinzione si rafforza ulteriormente: quando le donne insieme, decidono, trasformano la realtà, ampliano le possibilità, fanno miracoli! Ed eccoci qui, con la voglia di conoscerci sempre più, di contribuire, esserci.

Antonella Toti Ognibene Pisano - tesoriera
Vivo a Sanremo e sono sposata con Paolo da 24 anni; ho un figlio di 21, Francesco, che frequenta l'università Bocconi di Milano. Mi occupo di consulenza del lavoro in uno studio professionale di Sanremo.
Le ore del giorno non mi bastano mai: mi piace cucinare, leggere, andare al cinema, a teatro, viaggiare; faccio tanta attività sportiva andando in palestra, a correre, in montagna.
Credo nell'associazionismo che ritengo sia uno strumento fondamentale per unire gli sforzi di persone volenterose che cercano di migliorare la realtà che le circonda.
Faccio parte da tanti anni della delegazione FAI di Imperia/Sanremo.
Il mio auspicio è quello di offrire il mio tempo e le mie capacità perché il nostro progetto comune possa crescere ed affermarsi.

Roberta Oggero Bregliano – addetta stampa e responsabile internet
Ho un marito e due figlie, una di 28 anni, architetto, che vive e lavora a Torino ed una di 21 che studia fisioterapia in Spagna. Ho un cane Nina ed una gatta. Mi piace molto leggere, cucinare, fare sport: bici, sci, nuoto, palestra, viaggiare, andare al cinema, vedermi con le amiche. Mi interesso da sempre di sociale e sono una volontaria Lilt.
L'opportunità di conoscere e collaborare con questo bellissimo gruppo di donne sotto l'egida di un'associazione internazionale così importante come l'Inner Wheel mi appassiona. Sono sicura che insieme realizzeremo obiettivi importanti volti al sostegno della società, in particolare per il rispetto della figura femminile, dei nostri amici a quattro zampe e dell'ambiente.

Mariolina De Marchi Albanese – addetta servizio internazionale
Care amiche, innanzitutto vorrei ringraziare Lucia Oddera per avermi contattata con tanto entusiasmo e per avermi offerto l’opportunità di unirmi a voi.
Stiamo vivendo un momento di grandi sacrifici primo fra tutti quello di non poter stare insieme, ragione per cui aver contribuito alla nascita di questo nuovo club e poter partecipare in amicizia ad attività culturali e di volontariato mi rende particolarmente felice.
Sono un’insegnante di lingua inglese, ed essendomi formata anche all’estero ho sempre ritenuto un privilegio poter conoscere e confrontarmi con studenti provenienti da tutto il mondo con alcuni dei quali ho instaurato amicizie sincere e durature e sono sicura che, allo stesso modo, anche l’Inner Wheel incoraggi il confronto e i rapporti di amicizia internazionale con donne che condividono valori e progetti.
Fondare questo club a Sanremo, grazie all’aiuto e alla disponibilità di alcune care amiche, è stata per me una sorpresa inaspettata, una sfida che abbiamo affrontato tutte insieme con l’obiettivo di rendere un servizio alla nostre comunità attraverso la promozione di iniziative benefiche e culturali che io, personalmente, vorrei rivolgere soprattutto ai giovani per coinvolgerli in attività al tempo stesso formative e divertenti.

Giuliana Andreis – consigliera
Sono una stilista di moda e ho operato in questo settore per molto tempo. Da una decina di anni, mi occupo di volontariato seguendo da vicino l'attività dell'Inner Wheel, partecipando, con mia figlia Gabriella, alle iniziative di incontro e di service del club di Peschiera del Garda, dove risiedo. Sono molto orgogliosa, ora, di aderire alla fondazione del club di Sanremo, città che adoro e frequento abitualmente. Ho visto in questi anni progetti lodevoli sia dal punto di vista umanitario che culturale e partecipato, come ospite, a numerosi incontri, conferenze e viaggi organizzati dall'associazione internazionale innerina. Dopo aver visto l'entusiasmo e la voglia di fare delle altre socie penso che il nostro nuovo club sarà foriero di proposte e di idee.

Anna Maria Fragomeni Jeraci Bio – consigliera
Tante sono le ragioni che mi hanno spinto ad entrare a far parte dell' Inner Wheel Club, sede di Sanremo:
La prima è quella di creare amicizie tra persone che hanno lo stesso modo di sentire, pur con differenza di ruoli ed azioni, condividendo il piacere di riunirci ed operare insieme con gli stessi obiettivi.
La seconda, strettamente collegata, è la possibilità attraverso il Club, di fare cose utili per il prossimo non solo a livello locale, ma anche nazionale ed internazionale.
Il motto dell'Inner Wheel international di quest'anno “Together we can”, interpreta molto bene il mio modo di vedere le cose, con la massima attenzione ai problemi dell'umanità .
Uniti possiamo aiutare gli altri con progetti socio-umanitari, si può interagire per la rivalutazione del territorio in cui operiamo, si può intervenire con progetti di attivazione e prevenzione di stili di vita impropri ed inadeguati, soprattutto dei giovani, dove minore è il livello di attenzione e consapevolezza delle conseguenze delle loro azioni, e negli anziani, anello debole del nostro presente, ma anello forte del nostro passato e delle nostre radici, di cui noi siamo il tronco dell'albero ed i giovani le fronde, i fiori ed i frutti, il nostro futuro.
L'attenzione ai problemi dei miei simili è concreta, sono un medico, e come tale curo le malattie fisiche/psichiche, non dimenticando mai che dietro un qualunque sintomo, c'è una persona, unica e complessa nel suo genere, che necessita non solo di terapie farmacologiche, ma anche di attenzione e dedizione; e questo spirito non fa parte di tutte noi del Club? Grazie per la bella opportunità di entrare a far parte di questo gruppo.

Celine Crestia Parisi – consigliera
Sono entrata in punta di piedi con timore e timidezza ma da subito mi sono sentita accolta da persone amichevoli e sensibili. Una cara amica, Lucia Molfino mi ha accompagnata a far parte di questa nuova avventura. Sono una mamma a tempo pieno ma ho tanta voglia di impegnarmi nell'aiuto di chi ha più bisogno.

Erica Biondi Zoccai Spitali – consigliera
Studi classici, laurea in giurisprudenza e abilitazione all’esercizio della professione forense. Da oltre vent’anni funzionario nel Corpo Polizia Locale del Comune di Sanremo.
Sposata con due figli in età scolastica, molto impegnata tra lavoro e figli, oltre alla famiglia di origine con mamma, papà, due fratelli, una sorella e sette nipoti.
Sono appassionata di musica italiana e viaggi.
Sempre in ambito lavorativo tengo rapporti con insegnanti e alunni di scuole dell’infanzia, primarie e secondarie per organizzare incontri e manifestazioni collettive sui temi della sicurezza stradale. Sono appassionata anche di cultura tradizionale e per alcuni anni sono stata socia del Club della Cucina di Sanremo, fondato dalla signora Antonietta De Cesare Cotellessa.

Gabriella Viglietti Midili – consigliera
Vivo a Sanremo, sposata con Sergio Viglietti già socio del Rotary Club Sanremo Hanbury.
Abbiamo due figlie: Giada di 29 ed Arianna di 24 anni.
Con mio marito siamo titolari di un impresa di esportazione fiori da oltre trent’anni.
Sono felice di aderire all’appena costituito Inner Wheel Sanremo in quanto aiutare gli altri è sempre stato nella mia indole e, attraverso la partecipazione a questo Club potrò continuare a farlo, condividendo fattivamente l'obiettivo con nuove amiche, entusiaste come me nel far del bene al prossimo. Pensando alla nostra società, soprattutto al problema giovanile dell’abuso di alcool, mi piacerebbe sviluppare un progetto in tal senso per sensibilizzare i giovani ai danni che questa cattiva abitudine può creare. Penso a una maggior informazione da fornire ai giovani creando points nelle zone maggiormente frequentate dalla movida sanremese, dove si potranno eventualmente anche predisporre dei controlli a mezzo di alcool test.

Sofia Tonegutti Moroni – delegata al distretto
Architetto libero professionista, docente di Architettura degli interni e di Storia del design.
Sono sposata con Gianluca Moroni, ho due figli, Michele di 28 anni e Tommaso di 24. La motivazione che mi ha spinto ad aderire con entusiasmo all’Inner Wheel è riassunta nella finalità stessa del Club: “promuovere la vera amicizia, incoraggiare gli ideali di servizio individuale, favorire la comprensione internazionale”. In un periodo storico, come quello che stiamo vivendo, in cui pare si acuiscano le differenze e le chiusure, l’opportunità data alle socie di tutto il mondo di conoscersi, comprendersi e confrontarsi penso sia quanto mai utile. Nella quotidianità siamo abituati a confrontarci in ambito famigliare, amicale e professionale, quindi abbiamo seppur leciti, interessi comuni. Nell’appartenenza all’Inner Wheel ci accomunano invece obiettivi etici. Condivido appieno che il service sia uno degli obiettivi fondamentali e sono certa che la propensione al pragmatismo tipica delle donne nel perseguire gli obiettivi ci porti a valorizzare al meglio le nostre risorse specifiche sia in ambito culturale sia umanitario.

Ilaria Tonegutti Cagnacci – sostituta delegata al distretto
Fino a poco tempo fa la famiglia ed il lavoro hanno assorbito la totalità del mio tempo non permettendomi di intraprendere nessun’altra esperienza al di fuori dell’ambito familiare. Da un paio di anni la parziale indipendenza dei miei figli (ora adolescenti) mi ha concesso di riappropriarmi dei miei spazi, ed allora quando mi è stata illustrata la bellissima realtà dell’Inner Wheel mi sono detta che era proprio l'esperienza che stavo aspettando. L’ideale del “servire al di sopra di ogni interesse personale” a contatto di un gruppo di splendide donne pronte a confrontare le proprie idee ed opinioni, dove l’amicizia e il rispetto reciproco vengono messe in primo piano, sono stati i fattori primari che mi hanno spinto ad aderire al club con assoluto entusiasmo. Sono sicura che questo bel gruppo di “ragazze”, che nemmeno la pandemia ha scoraggiato saprà, negli anni a venire, abbracciare innumerevoli iniziative e con amore e creatività portare a termine tutti quei progetti che di volta in volta si prefiggerà.