2020 / 2021


<< torna all'elenco

2020/2021

Mercoledì 31 marzo il gruppo di amiche della lettura si é ritrovato per ricordare Dante nel settecentesimo anniversario della nascita. In apertura il filmato di Aldo Cazzullo su Beatrice ha sottolineato l'importanza della donna anche nella nostra società. Quindi due socie ci hanno intrattenute su temi diversi. Mimma Badellino ha sottolineato come Dante possa essere ritenuto il poeta delle donne: ha rappresentato Beatrice, la donna amata, come la meraviglia delle meraviglie., anche altre figure femminili risentono della sua ammirazione e della comprensione delle loro vicende terrene. Prima fra tutte Francesca da Rimini. Mimma ha quindi letto alcuni versi. Anna Maria Vesce dopo avere ricordato brevemente la vita del poeta, ci ha parlato delle opere minori La vita Nova, Il Convivio, il De vulgare eloquentia e il De Monarchia, Per ogni opera ha fatto dei brevi commenti, che ci hanno fatto ripassare la letteratura studiata al liceo. Ringraziamo Mimma e Anna Maria per averci aiutate a ricordare il Grande Poeta!