2018 / 2019


<< torna all'elenco

Un viaggio di emozioni in terra friulana

Il viaggio organizzato dalla nostra Presidente, con la regia del fratello gen. Ezio Vanìa, con la collaborazione di Dania, segretaria del club e di Beppe segretario del Rotary Valtrompia, è stato un crescendo di sorprese e di stupore, nel rispetto dell’arte e della bellezza della terra friulana, un gioiello italiano, intrecciato di storia, bellezze naturali, orgoglio di patria in un ridente tessuto geografico. Liviana ci ha offerto un’opportunità culturale, aprendoci alcuni tesori della sua terra con una gita diversa, densa di emozioni: dalla “casa” delle Frecce tricolori alle storiche cantine Pìttaro, da Villa Manin al centro storico di Udine, da incontri conviviali apprezzati ad una tappa a Cividale del Friuli. La partenza all’alba di un gruppo è stata affrontata con gioiosa rassegnazione, perché la meta era affascinante: l’arrivo nella Base, il ritrovarsi con amiche ed amici, Presidenti e socie dei club IW di Udine e Gorizia ci ha fatto battere il cuore, aprire la mente. Lo spettacolo dell’esercitazione ci ha tolto il fiato. La visione da vicino di un MB 339 e il briefing, durante il quale abbiamo ascoltato la storia, la formazione, la filosofia di vita, il calendario annuale dei dieci “pony”, orgoglio italiano nel mondo. Un difficile lavoro di squadra, sorretto da determinazione, professionalità, coraggio, passione, dedizione, disciplina, umiltà. Interessante la visita alle cantine Pittaro e al museo: stampe antiche, libri di viticoltura e enologia, preziosi vetri muranesi alcuni della metà del 700, boites de liqueur, bastoni “di vino” con simboli bacchici alcuni, altri cosiddetti a sistema. Preziosa la collezione di bottiglie in vetro lattimo, di manifattura veneziana. Breve dopo il pranzo la sosta a Villa Manin in fase di restauro, edificata tra il ‘600 e ‘700 dimora dei Manin e del doge Ludovico. Per alcuni fortunati anche una seconda giornata di meraviglie!