Messaggio della Governatrice


Care amiche,
E’ con grande emozione che vi scrivo queste poche righe da Governatrice del Distretto 210 e Vi confesso che avverto tutta la responsabilità del prestigioso incarico a cui mi avete chiamata.
Innanzitutto desidero porgere a Voi amiche innerine e alle Vostre famiglie un affettuoso saluto e un vivo ringraziamento alle Presidenti per la loro numerosa presenza all’Assemblea di Manfredonia. In quella Sede ho enunciato le linee guida alle quali desidero che i club, nella loro autonomia, potranno ispirare le loro azioni per la realizzazione dei services sul Territorio di loro competenza.
Il filo conduttore di tutte le attività sarà: “L’armonia e la condivisione”, valori fondamentali per lavorare in sinergia e offrire ai nostri club la migliore versione di noi stesse. Le divergenze e le modalità differenti di pensiero fanno parte di qualsiasi dinamica relazionale. Accettare l’altro e il suo contributo, aiuta a crescere, a migliorarci e ad allargare l’orizzonte conoscitivo con nuovi punti di vista. Quindi, premesso che le divergenze di opinione fanno parte di ogni sana relazione di gruppo, ciò a cui noi socie dobbiamo puntare è sviluppare armonia, unione, condivisione e accettazione per superare eventuali conflitti ed arricchirci dal confronto, non temerlo. Solo così potremo dare il meglio di noi, arricchire le realtà in cui operiamo e contribuire a rendere il mondo un posto migliore. Partendo da noi stesse, migliorandoci e superando i nostri limiti, saremo pronte ad accettare le sfide della società ed, “insieme”, cercheremo di cambiarla in meglio.
“Togheter we can”, ossia, “insieme possiamo”, tema della presidente Internazionale Phillis Charter, non indica un Tema da trattare, ma indica un metodo che ha, a fondamento del suo valore, la visione di una società lacerata, individualistica ed egoistica, per cui lo stare insieme costituisce un importante argine costruttivo e positivo.
La tematica che ho proposto per il corrente anno, a cui i club potranno ispirarsi, è la Donna. Ho voluto legare questa tematica al succitato Tema internazionale con un mio pensiero: “Donne in azione: insieme possiamo”. Ma per svolgere al meglio la nostra azione costruttiva e ispiratrice nella società, è necessario partire da noi stesse e sviluppare una sana consapevolezza del nostro valore e della nostra unicità in quanto donne.
Intendo dire che solo attraverso la reale comprensione delle nostre potenzialità e del contributo che possiamo offrire al mondo, si possono intraprendere tutte le azioni necessarie per apportare cambiamenti migliorativi nelle nostre realtà. Fondamentale è dunque iniziare questo percorso a partire dall’autostima, cioè la stima, il valore che diamo a noi stesse in quanto donne, esseri speciali. Da ciò si evince che intendo puntare molto sul nostro mondo interiore per poi proiettare all’esterno i frutti di questo lavoro su noi stesse. Formazione motivazionale e azione andranno di pari passo. Inviterò, dunque, tutti i club, sia a partecipare a momenti formativi sia ad attivarsi per esaminare i bisogni del territorio e le problematiche vissute dalle donne, ma anche esaltarne le eccellenze.
La Formazione Istituzionale e l’Espansione saranno altri punti che intendo porre alla Vostra attenzione, in modo tale da rendere i nostri club sempre più consapevoli delle norme statutarie e arricchirli con nuove forze mediante un’espansione responsabile.
Care amiche, seguirò il Vostro cammino con interesse e attenzione, sicura che sarete capaci di realizzare grandi cose e non vi farò mancare mai il mio affettuoso incoraggiamento e sostegno.
Buon lavoro a tutte noi!
Caterina