Messaggio della Governatrice


Care amiche,
vi ringrazio tutte le  per la stima accordatami e per la fiducia dimostratami nell'eleggermi alla carica di Governatrice del Distretto, mi auguro di essere all’altezza delle vostre aspettative.?Anni di servizio, di amicizia, di entusiasmi, e la profonda certezza che nutro nella validità degli ideali dell'associazione costituiranno le basi delle mie azioni nel corso di questo anno sociale che mi vedrà alla guida del Distretto.?La gioia, l'emozione e la commozione sono grandi e sentite, così come il senso di responsabilità, indispensabile per condurre insieme a voi il Distretto, deputato a guidare e coordinare i nostri Club, relazionandoli con il nazionale e l'internazionale.? L'Inner Wheel  è come una piramide alla cui base ci sono i Club che ne costituiscono  le fondamenta, l’ossatura, e le cui attività sono essenziali perché l’azione dell’Inner risulti efficace e produca risultati concreti; per questo mie care vi esorto a lavorare insieme, ognuna con la propria competenza e professionalità, con il proprio bagaglio di cultura ed esperienza che dovranno confluire in un progetto di sviluppo unitario della nostra associazione. ?Cerchiamo di vivere con responsabilità e nel rispetto dell'altro, ma anche con gioia, il nostro stare insieme; l'amicizia, intesa come rispetto della dignità dell'altro, deve trasformarsi da valore e ricchezza personali nell'etica comportamentale che vige all’interno della nostra associazione, senza di essa non riusciremmo mai a realizzare gli ideali che ci proponiamo di raggiungere. ?Condivisione e coordinamento tra i Club, ciascuno con le sue connotazioni culturali, tradizioni e necessità territoriali, confronto di idee, gioco di squadra, rispetto dei ruoli e dello statuto, debbono essere i fili conduttori delle nostre azioni al fine di raggiungere gli obbiettivi che ci siamo preposti, per il bene comune.?Rispondendo al tema internazionale  "LEAVE A LASTING LEGACY "(Lascia una eredità), ?che vuole essere la conclusione dei due temi internazionali  precedenti -"Uniche ed Unite "(Unique and United) e “Tocca un cuore “ (Touch a Heart), vorrei promuovere nel Distretto, con il vostro aiuto, un risveglio di quei valori intramontabili  che muovono il nostro agire nel fare e nel dare, e nel contempo guardare al futuro proiettandoci nel mondo globale.  Per fare  ciò senza smarrirci per mille vie sconosciute e mantenere salda la rotta, paradossalmente, bisogna rivolgere uno sguardo al passato, conoscerlo e farne la nostra base per costruire l’azione futura.
E’ necessario dare spazio al confronto, alla discussione, ma anche alla  mediazione tra le parti, perché ci aiutino a percorrere nuove strade senza perdere di vista la crescita comune. ?
Il mio anno sociale sarà dunque improntato alla condivisione e al lavoro di squadra, per realizzare progetti comuni Distrettuali, da condividere possibilmente con altri distretti nazionali ed internazionali. Ma per riuscire nell’intento, così come per mettere ordine nella nostra vita bisogna partire dal profondo del nostro Io, per coordinare il nostro Distretto bisogna partire dal suo cuore: i Club, ponendoli in primo piano e stimolandoli ad aprirsi tra loro guidati da “ragione e sentimento”, cioè seguendo le regole e ispirati da un senso profondo di fiducia e condivisione. ?Per fare ciò si richiede l'intelligenza del cuore, che non sta, solo o principalmente, nella conoscenza dei manuali, che pure è necessaria, ma nella capacità  di superare l’aridità delle enunciazioni e degli elenchi normativi, traducendoli in azione, rendendoli vivi, aprendosi agli altri, e imparando a considerare l'altro sempre soggetto e mai solo oggetto della nostra azione.
Sono certa che in questo obiettivo che mi sono preposta potrò contare sul vostro appoggio e sulla vostra collaborazione, altrimenti non avrei neppure pensato di provare ad ampliare i nostri orizzonti, parleremo, discuteremo, decideremo, e lo faremo insieme, perché come ci viene sempre ricordato è dall’unione che scaturisce la forza. Vi abbraccio,
Irene
1 luglio 2017