Messaggio della Governatrice


1 luglio 2017

Care amiche,

Inizio questo anno con voi citando la famosa poesia di John Donne, "Nessun uomo è un'isola".
In questa splendida lirica, il poeta e teologo inglese del ‘600 ci ricorda come nessuno di noi è un’isola, un “io” autonomo e indipendente dagli altri.
Noi possiamo costruire il futuro solo insieme, senza escludere nessuno.
Gli studi scientifici mi hanno insegnato una comprensione della realtà dove ogni parte della materia, ogni essere vivente esiste solo se è in collegamento, in interazione continua con gli altri.
Basta un solo uomo (o una sola donna) perché ci sia speranza e quell’uomo (o quella donna) puoi essere tu.
Poi c’è un altro “tu” e poi ancora un altro “tu” e allora diventiamo “noi”. Quando siamo diventati “noi”, inizierà il cambiamento, la rivoluzione, e sarà solo allora che lasceremo la nostra impronta nel mondo.
Ma che cos’è questa rivoluzione?
E’ un movimento che parte dal cuore per ascoltare il grido dei piccoli, dei poveri, di chi ha paura del futuro, il grido inascoltato della nostra Terra malata che è la nostra casa comune, come la chiama Papa Francesco.

Il futuro dell’umanità non è solo nelle mani dei politici, dei grandi leader e delle grandi aziende. Certo la loro responsabilità è enorme, ma “il futuro" è soprattutto nelle mani delle persone che riconoscono l’altro come un “tu” e se stesso come una parte di “noi”.

Ed è questo lo spirito con cui voglio affrontare questo anno: io, noi, tutte insieme per realizzare i nostri sogni. Perché questo sarà il nostro essere parte dell’Inner Wheel, pensare in grande, essere visionarie, realizzare utopie, lasciare le nostre tracce in questo mondo.
Grande è stata la mia gioia quando è arrivata sul mio computer la mail con il Tema e il Logo scelto dalla nostra Presidente Internazionale Kapila Gupta : Leave a lasting legacy – Lasciate un’eredità duratura. Subito le ho scritto ringraziandola di aver trovato le parole per esprimere i miei pensieri e lei, dopo qualche ora mi ha risposto felice di essere stata così ispiratrice con il suo tema.

Il nostro scopo sarà quello di creare una grande unità di intenti, progetti, service come è nello spirito della nostra associazione. Ognuna di noi si muoverà nel suo territorio con i mezzi e il tempo che ritiene opportuni e di cui può disporre, ma nella certezza di far parte di una grande comunità di donne amiche per le stesse passioni.

E come ci esorta la nostra Presidente Kapila Gupta, “la vostra eredità consiste nel lasciare un’impronta nel futuro dell’organizzazione. E’ un modo per dare significato alla vostra esistenza” .

Antonella Taffoni Roncarolo