Messaggio della Governatrice


Care Amiche, Care Socie,
è con emozione ed entusiasmo che mi accingo a ricoprire la carica di Governatrice del Distretto 208; il calore, l’affetto e la fiducia delle Socie, orgogliose come me di appartenere a questa grande associazione femminile l’INTERNATIONAL INNER WHEEL, mi hanno commosso.
Sono contenta di condividere con voi tutte questi sentimenti, e sono certa che i nostri incontri ci daranno la possibilità di relazionarci, confrontarci e consolidare la nostra amicizia.
Il nostro Distretto 208 è il più piccolo del territorio nazionale, sia per estensione geografica, che per conseguente numero di Club e Socie. Comprende le Regioni del Lazio e della Sardegna e i 24 Club sono abbastanza ben distribuiti sul territorio, con l’eccezione di limitate definite aree dove l’Associazione è assente, e dove si potrebbe considerare la fondazione di nuovi Club, al fine di facilitare logisticamente gli incontri tra le Socie.
L’espansione dovrebbe quindi essere focalizzata all'interno dei Club, cercando di attrarre nuove giovani socie che saranno la garanzia del futuro del sodalizio.
Se ognuna di noi riuscisse a coinvolgere un’amica…il risultato sarebbe formidabile.
L’Associazionismo è in crisi, ma l’IIW, come altri sodalizi di lunga tradizione, è sopravvissuto a periodi altrettanto cupi e difficili.
Starà a noi “GUIDARE IL CAMBIAMENTO”
“Non è la specie più forte o la più intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento “(Charles Darwin)
Il tema della Presidente Internazionale Bina Vyas “Lead the Change” ha rinvigorito il mio entusiasmo. Alcuni dei punti da lei sottolineati sono nelle mie corde da sempre: ci esorta ad un cambiamento collettivo per portare una differenza positiva, significativa nel mondo e diventare una forza su cui contare.
Grazie anche all'impegno e al grande equilibrio con il quale hanno condotto il Distretto le Governatrici che mi hanno preceduto e delle quali intendo rispettare l’operato, pur con lo sguardo volto sempre al futuro, l’atmosfera generale nella maggior parte dei Club del Distretto è di cordialità e dinamismo. Le tante consolidate amicizie tra le socie con voglia di collaborare anche in interclub, l’entusiasmo, la complicità, pur con le immancabili divergenze di opinioni, portano alla realizzazione di progetti, service ed eventi prestigiosi.
La diversità di opinioni dovrebbe essere vissuta come momento di confronto, espressa con correttezza e rispetto della comprensione e dell’amicizia, alla luce delle regole dell’Associazione, e soprattutto finalizzate allo scopo, nell'accezione più completa del termine (l’Associazione, il progetto…) che può averle generate.
Per questo la FORMAZIONE e l’AGGIORNAMENTO sono fondamentali.
La conoscenza delle norme statutarie e regolamentari, nonché della documentazione prodotta in seno all'Associazione sono basilari e ritengo importante proseguire il cammino battuto dalle Governatrici che mi hanno immediatamente preceduto e garantire a tutte noi una qualificata preparazione, al fine di eliminare la possibilità di conflitti e polemiche, fatte salve eventuali interpretazioni.
I nostri “progressi tecnologici” sono apprezzabili, grazie alla buona volontà di tutte e all'impegno delle referenti Internet, ma dovremo sforzarci maggiormente, anche per promuovere l’immagine.
Tanti auguri a tutte noi per un anno che ci auguriamo possa essere sereno e di intenso e proficuo lavoro. Non ho citato il COVID19, che ha trasformato quella che consideravamo la “normalità” ed invece appare ancora una chimera. Speriamo di non dover modificare i nostri programmi e convertirli in virtuali incontri!
Grazie

Tiziana

“Servire è un privilegio che va cercato, non un peso che va evitato”
(Albert Schweizer Premio Nobel per la Pace)