Eventi


<< torna all'elenco

Sesto incontro di Informazione e Formazione Distrettuale: La ISO - a cura di Anna Cotta e Rosanna Zen.

L’Addetta ai Servizi Internazionali è, come è stato puntualizzato in questo incontro di Formazione, una figura di sistema spesso in ombra nell’organigramma di un club, nonostante il ruolo importante che potrebbe e dovrebbe avere. I regolamenti sono chiari a tal proposito: è responsabile dei rapporti internazionali del Club. Questa premessa costituisce un assunto fondamentale, in quanto pone in luce un ruolo di promozione di costruttivi rapporti nella dinamica di rete del microsistema club, entro la quale promuove la corrispondenza con club stranieri, organizza scambi di visite, sottopone all’Esecutivo eventuali progetti di Club Contatto e Gemellaggi. Un ruolo funzionale allo sviluppo della vita attiva del club! Ma ciò che è emerso in modo molto chiaro nelle relazioni di Anna Cotta e Rosanna Zen, anche attraverso esempi, è il lavoro fondamentale interno al club che la ISO può esercitare, sottolineato in diverse occasioni dalle relatrici, che auspicavano, in modo incisivo, una modalità organizzativa della ISO meno individuale, soprattutto richiamavano ad una proficua linea di comunicazione e di collaborazione all’interno del club con la Presidente, l’esecutivo e l’assemblea! Ed anche oggi è stata ridata piena luce al valore di questa figura che deve veicolare un flusso di comunicazione interno ed interno-esterno efficace e funzionale allo sviluppo di un club attivo. Sono stati apprezzati due passaggi interessanti in ambedue gli interventi: la rivalutazione del ruolo e dei compiti della Iso e la chiarificazione del concetto di Contatto e di Gemellaggio diversi tra loro come impegno, ma con una matrice comune. Non si tratta, infatti, di contatti personali, ma di rapporti vissuti tra club, di conoscenza, di incontro-scambio di esperienze, di eventi culturali, per arrivare, infine, alla consapevolezza di una condivisione di principi e di valori, che porta all’ufficializzazione. La Iso, dunque, una figura di sistema senza dubbio da valorizzare! (Tiziana Rossetto)