Storia


Il giorno 15 novembre 2010 alle ore 19:00 ha avuto inizio l’evento organizzato dal Club di Capua Antica e Nova per la consegna della Charter costitutiva del Club. Il ricevimento è stato organizzato all’hotel Capys di Capua e ha visto la partecipazione sentita ed emozionata di autorità civili, rotariane e innerine e di tante persone che hanno voluto essere presenti.
La serata è cominciata con il ricevimento degli ospiti da parte della Presidente Irene Ficociello e delle socie che hanno raccolto la quota di adesione consegnando il coupon della cena.
Alle 20:00 circa è cominciata la cerimonia.
Il tavolo delle autorità è stato occupato da:
Irene Calzetta Ficociello Presidente del Club Capua Antica e Nova
Pallavi Shah Presidente Internazionale dell’International Inner Wheel
Paola Lagorara Rappresentante Nazionale IIW
Bianca De Stefano Governatrice del 210° distretto
Giulia Rampino Presidente Nazionale IIW
Maria Beatrice Guerrini Board director IIW
Maria Andria Chairman all’espansione del 210° distretto
Anna Lomuscio Immediate Past governatrice del 210° distretto
Dott. Ezio Monaco Prefetto di Caserta
Avv. Gianpaolo Iaselli Rappresentante del Governatore Rotary 2100
Guido Perrotta Presidente Rotary Club di Capua Antica e Nova

Ad altri tavoli si sono accomodati:
Bettina Lombardi Past Board Director
Dott. Carmine Antropoli Sindaco di Capua
Ing. Nicodemo Petteruti Sindaco di Caserta
Vincenzo Limone Presidente Rotary Caserta
Walter Pesce Presidente Rotary Maddaloni
Edoardo Mancini Presidente Rotary Sessa Aurunca
Francesco Bove Presidente Rotary Valle Caudina

Le numerose past governatrici e presidenti dei Club.
Sono stati presenti ai tavoli 122 persone, diverse altre persone sono intervenute solo per la celebrazione.
La cerimonia è cominciata con la consegna della Campana al Club di Capua da parte della Governatrice. E’ stata Anna Lomuscio a ‘toccare’ la campana e fare un breve saluto ricordando che il Club è nato nell’anno in cui è stata governatrice.
La governatrice Bianca De Stefano ha dato inizio all’onore alle bandiere e agli inni: indiano,italiano,europeo,internazionale. La bandiera Indiana è stata portata al centro del tavolo da Martina la nipote di Guido Perrotta vestita con il sari.
Si sono succeduti gli interventi di Giulia Rampino, Paola Lagorara, Maria Beatrice Guerrini. Di seguito la Chairman ha presentato la lista delle socie alla governatrice.
La presenza della Presidente Internazionale Pallavi Shah ha contribuito a rendere la cerimonia molto emozionante e ha conferito un tono di eccezionalità all’evento. La solennità della consegna della Carta alla Presidente da parte di Pallavi, seguita dal suo discorso in inglese (perfettamente tradotto in italiano da Paola Lagorara), ha costituito il leit motiv della serata cui tutti i presenti hanno assistito in religioso silenzio. Poi l’elenco delle autorità presenti da parte della segretaria del Club Gabriella Amato Caiola; in seguito il ringraziamento e l’elenco di tutti i Club presenti. Per finire il lungo cerimoniale il discorso di Irene che con semplicità ed efficacia ha ringraziato i presenti e soprattutto le persone che hanno sostenuto fortemente la costituzione del nuovo Club come Bettina Lombardi e Cucca Andria.
Non poteva non emozionarsi Irene e con un filo di voce ha concluso il suo intervento.
Un grande applauso ha accompagnato il passaggio da una grande atmosfera emozionante ad una serena ed allegra serata seduti a cenare con piatti ben cucinati e pesce fresco.
La segretaria del Club è stata incaricata di nominare una ad una le socie
Fondatrici del Club perché si avvicinassero al tavolo e fossero insignite dello stemma dell’IIW.
Un abbraccio affettuoso con le autorità innerine e la firma sulla Charta.
Per concludere la serata una magnifica torta a forma del simbolo IIW: la ruota nella ruota. Tante foto ricordo e una bellissima rosa offerta dal sindaco di Capua a tutte le signore presenti.
Abbiamo visto tanti sorrisi…….moltissimi abbracci……un grande sostegno ed incoraggiamento....emozione dappertutto.
Certo meglio di così non poteva cominciare questa avventura e che sia di auspicio per il futuro e per i traguardi da raggiungere.
A noi renderlo possibile