Storia


Nel 1992, ci siamo incontrate per dar vita al nostro club e l'unico elemento che allora ci univa era quello di mogli di Rotariani e il piacere di condividerne lo spirito e gli intenti.
Sempre attente ai fondamentali obiettivi che l'Inner Wheel si prefigge, essi sono entrati nelle nostre azioni, nel nostro essere, proiettato non nel suo "particulare" ma in un sistema di solidarietà e amicizia vera, cristallina, non parola retorica, ma piacere dello spirito, sentimento di legami intensi che nutre il cuore.
Le scoperte delle nostre affinità e la crescita della nostra amicizia e perchè no, anche della nostra cultura, si sono fatte palesi nelle nostre periodiche riunioni, gite, visite culturali.
Perseguendo gli ideali dell'Inner Wheel, con il ricavato di concerti da noi organizzati, sfilate di moda, lotterie, riunioni culturali, gratificazioni a tavola, abbiamo portato il sorriso e un aiuto a bambini ospedalizzati, anziani e disabili della nostra città. Abbiamo inoltre patrocinato borse di studio, e sostenuto l'ANFAS, l'Associazione "Salvabebè e Salvamamma" la CeIS di Don Picchi, bambini disabili del Burundi e naturalmente la Rotary Foundation, siamo inoltre orgogliose e liete dell'adozione della "nostra" piccola bimba rumena.