Storia


Il Club Service International Inner Wheel Trento Castello fu fondato il 19 marzo 2007.
La sede è il Grand Hotel Trento - Piazza Dante, n. 20 - 38122 Trento - TN.

Alla costituzione del Club, avvenuta essendo Governatrice Mariateresa Aita, presero parte la Chairperson all'Espansione Maria Vittoria Borsieri, il Presidente Celso Pasini del Club Padrino Rotary Trento, e 14 Socie Fondatrici, guidate dalla Presidente Loredana Sampaolesi e dalla Segretaria Ilda Iannuzzi.

Nell'anno 2007-2008, avendo come Presidente Loredana Sampaolesi, le Socie Fondatrici hanno mostrato con pieno successo di risultati le grandi potenzialità del Club.

Nel 2008-2009 il Club ha avuto come Presidente Maria Chiara Torzi Gerosa, che ha guidato il Club alla realizzazione di tutti gli ambiziosi obiettivi scelti.

Nell'anno 2009-2010 la Presidente Agnese Anesi Ratti ed il Board hanno proposto il Progetto Rallye Charlemagne Trento & Dolomiti 2013, scelto dal Consiglio Nazionale; arriveranno 1.000 partecipanti da tutta l'Europa e dal mondo.
Inoltre nell'anno il Club ha realizzato 30 eventi con 10.000 contatti diretti e svolto 16 service.

Oggi il Club conta 42 Socie, di cui 4 Socie Onorarie e 2 Socie Benemerite (le fondatrici Loredana Sampaolesi e Ilda Iannuzzi).

Nel 2008-2009 il Club si è gemellato con il Club Inner Wheel Caserta Terra di Lavoro.

A distanza di soli tre anni dalla fondazione, il Club Inner Wheel Trento Castello si è saldamente affermato ed è in prima linea per attività realizzate, impegno sociale, autorevolezza e raccolta fondi tra i Service Clubs del Trentino.

La Presidente 2010-2011, Ilda Iannuzzi Salerno, ha saputo realizzare un impegnativo Programma rivolto prevalentemente ai Service del Club. Ilda Iannuzzi ha potuto contare su una compagine coesa di Officer di grandi potenzialità, e sul sostegno delle Socie, che sono il miglior patrimonio del Club.
Un Club dove l'amicizia, l'allegria e la concreta collaborazione sono realmente il fattore comune di ogni riunione e di ogni attività di servizio.

Anno 2011-2012
Il Club è stato presieduto da Marina Cesarini Sforza Seeman che ha saputo amministrare in modo eccellente le risorse e i forti cambiamenti.
La modifica all'articolo dello Statuto, apportata dal Consiglio Nazionale, riguardante l'ingresso al Club di nuove socie non legate da rapporti di parentela rotariana, è stata accolta con favore da tutte noi ed ha permesso di portare aria nuova ed energia al Club, che oggi conta ben 40 socie.
Durante l'anno si sono raccolti fondi per diversi services di notevole spessore sociale che hanno consolidato uno degli impegni precipui del Club.
Il concorso musicale "NOTE PER MINNI", aperto ai giovani talenti, oltre ad essere stato molto piacevole, ha contribuito a dare slancio e sostegno al lavoro e all'impegno dei più meritevoli.

Anno 2012-2013
Dato il successo dell'anno precedente la Presidente Marina Cesarini Sforza Seeman, su richiesta insistente di tutte le socie del Club, ha accettato di assumere la presidenza anche per quest'anno, permettendoci così di portare a compimento importanti progetti e di prepararci ad un grande evento quale il "RALLYE CHARLEMAGNE" che ha visto l'InnerWheel Trento Castello assegnatario di una così notevole manifestazione di forte richiamo nazionale ed internazionale.
la scelta del nostro Club come sede del Rallye è stata per noi tutte la conferma di aver lavorato nella giusta direzione.
Abbiamo concluso l'anno consegnando solide fondamenta di quel prezioso service culturale quale il Rallye Charlemagne nelle mani della nuova Presidente Lucia Pedrazzoli Dalsasso, che assieme al Comitato di Gestione presieduto da MariaChiara Torzi Gerosa ne ha curato la realizzazione.

Anno 2013-2014
L'anno appena trascorso è stato molto importante per il nostro Club, scelto quale sede del Rallye Charlemagne, considerevole evento internazionale, che ci ha permesso di accogliere più di 400 ospiti provenienti da ben 11 Nazioni diverse.
Lucia Pedrazzoli Dalsasso, Presidente del nostro Club, ha lavorato con passione, invitando tutti alla collaborazione e al rispetto, nello spirito del Club, organizzando 16 eventi di grande interesse culturale. L'attenzione è stata posta, in particolare, ai temi dell'infanzia e della tutela della donna.
Soddisfazioni sono giunte al Club quando è stato insignito della prestigiosa onorificenza, già PHF, ora chiamata Certificato di Apprezzamento Rotary Fondation C.A.R.F.


Anno 2014-2015
A presiedere il nuovo anno è stata Loredana Bettonte, eletta con ampio favore e consenso dalle socie per il suo spirito combattivo e partecipativo.
È stata un'annata in cui il Club ha fatto squadra con altre associazioni che perseguono lo stesso nostro nobile obiettivo: l'aiuto di chi ha bisogno e il sostegno nel campo della ricerca medica, importantissima per il bene dell'umanità.
Il dialogo costante con molte associazioni che operano nel nostro territorio ha favorito l'ingresso di molte nuove socie.
Durante l'anno siamo state orgogliose di raccogliere e devolvere fondi per diversi services nello spirito del Club.

Anno 2015-2016
Importanti progetti, sviluppatasi nel corso del 2014, sono stati realizzati nell'anno a seguire grazie anche alla permanenza di Loredana Bettonte alla guida del nostro Club.
Lo spirito di squadra si è consolidato ed il Club ha attirato l'interesse di nuove socie, così come la continua comunicazione con altre associazioni e Club, che come noi, credono che le finalità filantropiche siano più facilmente raggiungibili unendo forze e risorse.

Anno 2016/2017
Pur con qualche alternanza all'interno dell'Organigramma rimane Presidente per il terzo anno Sociale Loredana Bettonte che si è messa al servizio del Club per portare a conclusione alcuni progetti di ampio respiro, a partire dal bel lavoro compiuto con la Vicepresidente, Lucia Zanetti, denominato "In nome della Rosa". A questo si sono aggiunti importanti partenariati con le istituzioni pubbliche che ci vedranno al loro fianco per un lavoro di sensibilizzazione sul tema delle Donne e le Guerre, sul ruolo delle donne nella società, sul tema della democrazia paritaria e per la realizzazione di iniziative di solidarietà tangibili. La mostra delle opere del Maestro Franco Murer inaugurata il 14 gennaio 2017 e che é durata fino alla metà di aprile, ci ha viste protagoniste sul tema etico/culturale, ma di grande rilevanza politica, riguardante l'importanza e il ruolo delle donne, anche in guerra.
Nel mese di febbraio il Club, con tre conferenze tenute dalla Presidente, sul tema del processo di apprendimento, sulla memoria e sulla degenerazione cognitiva, abbiamo avuto il piacere di presenziare al Rotary Day al Muse di Trento.
Cuore dell'anno sociale il 15 marzo 2017 la festa per il decennale del Club, una serata particolarmente significativa e da ricordare, durante la quale sono state introdotte tre nuove Socie ed é stato conferito alla Presidente Loredana Bettonte il Paul Hartis Fallow.
A conclusione un grande onore per il Club l'attribuzione alla Presidente, del Premio Donna, promosso dal Distretto 206, che l'ha prescelta per gli aspetti altamente innovativi e qualificanti del Corso di Laurea per Interpreti e Traduttori da lei fondato e di cui è presidente del C.d.A. Un apprezzabile riconoscimento al grande valore, oggi anche economico, della cultura.

Anno 2017/2018
Un nuovo staff, completamente rinnovato, capitanato dalla nuova Presidente, Patrizia Bettonte, sta già progettando, con vigore ed entusiasmo, un'annata sociale che, pur all'insegna della continuità, dia ulteriore slancio al Club, anche ispirato al nuovo tema internazionale. Lavoreremo per le Socie e con le Socie. Vogliamo lasciare un segno profondo e duraturo. Siamo conscie della nostra responsabilità generazionale e del nostro ruolo di educatrici della collettività. Pertanto nuove attività sono in programmazione, di tipo culturale, divulgativo, etico e sociale. Non sarà dimenticato il nostro compito statutario di realizzare service importanti ed utili.