Storia


Il Club di San Severo nasce il 20 Marzo 1989 oggi annovera 32 Socie attive e una onoraria, nel 2002 viene insignito dell’onorificenza “PHF”.
Fin dall’inizio gli obbiettivi sono stati rivolti al sociale, con un particolare sguardo all’ambiente, ai bambini, ai giovani ed al patrimonio artistico del territorio.

Ambiente
Prime iniziative furono: un programma di educazione alla salute con la pubblicazione di un “libretto” sui danni del colesterolo, distribuito nelle scuole medie inferiori e superiori; un manifesto per sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto dell’ambiente. Sono stati piantati 200 alberi, uno per ogni bambino nato nell’anno 2000 in un’area destinata a questo scopo dal Comune di Torremaggiore e ancora nello stesso anno sono stati da noi acquistati e piantati 10 alberi nella “foresta dell’Inner Wheel” in Israele e intestati a Titti Petrone prima Presidente del Club, purtroppo venuta a mancare nel 1992.

Assistenza
Abbiamo devoluto contributi ai “volontari della sofferenza M. Gambardella”, che si occupa di disabili e al centro “Genoveffa de Troia” che raccoglie ragazzi a rischio.

Minori
Sul piano scolastico e assistenziale siamo vicini ai bambini dell’orfanotrofio “Divina Provvidenza” di Torremaggiore, in collaborazione con il Rotary, e a 10 bambini della Missione Comboniana del Butembo, sovvenzioniamo adozioni a distanza e organizziamo tavole rotonde sulle devianze minorili.
E' attivo il progetto sulla legalitù in rete con altre associazioni e con il patrocinio del Comune di San Severo.
Progetto giovani
Il Club ha dato vita a varie iniziative, non ultimo un concorso rivolto agli studenti delle superiori approvato anche dal Provveditore agli Studi di Foggia, altre per avvicinare i giovani alla cultura Cinematografica.

Cultura
Sono state restaurate : un’antichissima statua lignea “Madonna della strada”, la statua – reliquario di S. Severino Abate; restauro di un affresco nella Chiesa di S. Severino. E’ stato realizzato un busto bronzeo del Principe “Raimondo di Sangro” collocato nel Castello Ducale di Torremaggiore
Numerose sono state le conferenze e tavole rotonde su importanti argomenti. Si ricorda in particolare l’incontro con Padre de Flumeri, in occasione della elevazione agli altari di Padre Pio da Petralcina.
"Trilogia del mare" - tre conferenze che hanno visto la presenza di Enzo Maiorca.

Club Contatto: Innerwheel di Foggia e di Lucera
Club Gemello: Innerwheel di Benevento e Fasano