Storia


L’Inner Wheel Club di Brindisi nasce il 26 giugno 1983 con il conforto ed il
sostegno morale dei Rotariani con cui si è subito instaurato, anche se in piena autonomia, una fattiva ed attiva collaborazione.
La Charta fu consegnata il 26 febbraio del 1984, presente l’allora Governatrice del Distretto Italia, Mietta Stea ed il Governatore del Distretto Rotary 210 Rocco Berardi.
L’entusiasmo, la gioia di ritrovarsi insieme, la volontà di concretizzare e raggiungere gli obiettivi preposti sono stati gli stimoli al nostro cammino.
Tutte le nostre proposte sono state realizzate in stretta collaborazione con le istituzioni locali che, da sempre, hanno sostenuto ed appoggiato il nostro impegno nel contesto sociale della città.
Da 18 anni, con fedele, appassionato servizio, il Club Inner Wheel di Brindisi indirizza la sua azione lungo tre percorsi: sociale, culturale e promozionale, dando luogo ad un lungo e nutrito elenco di iniziative e manifestazioni, alcune delle quali si sviluppano e durano negli anni.
Inoltre, è sempre costante l’impegno per conoscere, amare e migliorare la città, promuovendo progetti sviluppati dalle scuole di ogni ordine e grado: dalle materne alle superiori.
Il Club è sempre stato sensibile al problema della tutela dei minori sia dal punto di vista giuridico - Affido familiare - che di sostegno - Centro occupazionale per ragazzi disabili - oltre che culturale.
Nel 1998 è stato realizzato un progetto biennale: “I Minori ed il Pianeta Comunicazione”, rivolto ad insegnanti, alunni e genitori delle scuole medie per decodificare i messaggi e gestire i rischi dei Mass Media. E’ stata stilata una “Carta” di autoregolamentazione per la fruizione dei mezzi di comunicazione.