Storia


L'attività del club di San Benedetto del Tronto è iniziata ufficialmente il 5 Ottobre 1983. La nascita di questa associazione è da attribuirsi alla volontà del Past Governor Avv. Camillo Brancaccio e di Anna Roncarolo, socia fondatrice e prima presidente del neonato Club. Dopo di lei si sono succedute ventuno presidenti, che si sono impegnate in diversi ambiti, dal culturale al sociale, al caritativo ed a quello aggregativo. Dal 1983 per iniziativa della stessa Anna Roncarolo si tenne a San Benedetto del Tronto il Premio Letterario "Le Palme d'Oro" di letteratura per ragazzi. Personalità di grande prestigio, quali Sergio Zavoli, Domenico Porzio ed altri, facendo parte della giuria, portarono lustro al Premio, che ebbe al suo attivo tre edizioni. Scrittori quali Giorgio Saviani, Roberto Piumini, Domenico Volpi e tanti altri, si cimentarono nella stesura di racconti per l'infanzia, avvalorando il lavoro ed il significato culturale di tale premio. Negli anni che seguirono molteplici furono le attività svolte dal nostro Club, tra cui l'organizzazione nel 1990-91 dell'Assemblea Distrettuale. Sempre nello stesso anno siamo state padrine dell'Inner Wheel Club di Ascoli Piceno, ci siamo gemellate nel 1992 con il Club di Roma Est e nel 2007 con quello di Monza.
Va ricordato inoltre, l'evento d'arte che ha segnato significativamente la presenza del nostro Club sul territorio, che è quello di aver donato al Comune di San Benedetto del Tronto la Statua della "Retara", figura storica femminile. La statua venne commisionata e realizzata dall'artista Aldo Sergiacomi di Offida e venne inaugurata l'8 Dicembre 1991, alla presenza delle autorità istituzionali e della cittadinanza. La statua venne collocata nel centro cittadino, antico cuore della marineria Sanbenedettese, dove un tempo le retare usavano tessere le reti da pesca.