Eventi


<< torna all'elenco

CONSEGNA DI DUE OSSIMETRI AL CENTRO TRASFUSIONALE DI TREVISO

Interessantissima mattinata al reparto di medicina Trasfusionale di Conegliano dove abbiamo avuto modo di incontrare la dott.ssa Arianna Veronesi Direttore della UOC Medicina trasfusionale ULSS2 e il Dott. Sergio De Angelis della Banca Cordonale di TV.Quest’ultimo ci ha descritto parte dell’attività del centro di Tv dove ha appunto sede LA BANCA DEL SANGUE DELLE CELLULE STAMINALI. Questa è una delle 19 banche italiane certificate e la quarta in ordine di certificazione. Ha inoltre un certificato di eccellenza riconosciuto a livello mondiale NETCORD FACT che le permette il rilascio sicuro delle cellule staminali emopoitiche a tutti i centri di trapianto del mondo.I campioni di sangue quando arrivano al Centro vengono analizzati, poi tipizzati e successivamente conservati nei biocontainer che mantengono una temperatura di -196° C, raggiunta con azoto liquido o aeriforme. Tali biocontainers si trovano in stanze che hanno un efficiente sistema di allarme capace di rilevare delle possibili variazioni all’interno di un biocontainer, così da garantire in ogni momento un’ottima conservazione delle staminali. Molto importanti sono le condizioni dell’aria delle stanze per gli operatori sanitari. Nelle stanze le condizioni ambientali devono essere costanti ma a volte può capitare una diminuzione di ossigeno non immediatamente rilevabile. E’ importante, a tale proposito, avere a disposizione degli ossimetri, cioè piccoli apparecchi che entrano in azione con un allarme ed emettendo luce quando l’ossigeno diminuisce. Il centro di Tv era carente in tali attrezzature e quindi , sotto suggerimento della Dott.ssa Veronesi, il nostro club ha deciso di donare due “NASI” come vengono definiti in gergo tecnico cioè due ossimetri ambientali per migliorare le condizioni di lavoro. Erano presenti Daniela Spina, Pina Claretta, Luisa, Renata e Giulia.