Storia


Benvenuta all'Inner Wheel Milano Scala. Spero tu voglia venire presto a trovarci, perchè tutte noi pensiamo che la conoscenza e la comune collaborazione debbano essere il nostro primo impegno.

Una convinzione che ci accompagna fin dai tempi della nostra costituzione nel settembre 1997. Allora eravamo "solo" l'I.W. Milano Scala e nel numero Zero del neonato Bollettino, così dicevamo del nostro Club:
"Armato della simpatia che ci unisce, dell'entusiasmo che ha contagiato tutte noi, della volontà di perseguire gli scopi per cui siamo nate, della modestia delle neofite che sentono di avere molto da imparare, come pure della presunzione di credere che anche da piccoli gesti possano scaturire non piccole azioni.
Un proverbio cinese recita:
"Un lungo viaggio di mille miglia si comincia con il muovere un passo"

Ora, diventare più grandi, dopo avere unito forze e nome a quello del Cordusio, sentiamo ancora di avere molto da imparare, e coltiviamo ancor oggi la presunzione di credere che grandi azioni possano nascere da tanti, piccolissimi gesti.

Forse il nostro più grande motivo d'orgoglio è quello di avere perseguito, sempre e comunque, un unico scopo: dedicarsi ai bambini meno fortunati. A quei piccoli esseri indifesi e troppo spesso oltraggiati, quelli che, parafrasando il Leopardi, trovano il tutto nel nulla, mentre noi, donne e uomini grandi, spesso non troviamo che il nulla nel tutto.

Questo nostro amore e questa nostra caparbia dedizione, ha attratto tante amiche del Cordusio. Un'attrazione che non poteva che sfociare nella decisione di iscrivere il loro nome accanto al nostro.

Un matrimonio che già porta i primi frutti fatti di idee nuove, che alimentano antichi progetti.

Grazie di averci "visitato", ma vorremmo rinnovarti l'invito a trasformare il virtuale in reale. Le tue idee e le tue proposte non potranno che arricchirci.

A presto, con affetto.

ANNO 2004

Service a favore di :

Suor Aloisia;

organizzazione "Mamma Rita" di Monza;

Programma Unicef MNT sostenuto dall'IIW;

iniziative rivolte ai bambini;

contributo per la ristrutturazione del coro della Cattedrale di Desio.